Follow us on FacebookFollow Narconon on TwitterFollow Narconon FeedContact Us
(+39) 023658 9162

Marijuana sintetica: gravissimi gli effetti collaterali

Come la marijuana sintetica sta causando inabilità permanenti

marijuanaUna ragazza di 16 anni proveniente dalla città di Cypress, un piccolo sobborgo di Houston, Texas, recentemente è finita nell’ unità di terapia intensiva di un ospedale locale dopo aver commesso l’errore di provare la marijuana sintetica per la prima volta. Come conseguenza dell’incidente, le sue funzioni cerebrali sono ridotte di tre quarti. Al momento la ragazza ha gravi difficoltà nel fare anche le più semplici operazioni giornaliere  senza assistenza e si trova momentaneamente sulla sedia a rotelle.

Purtroppo molte altre persone che fanno uso della droga vengono in seguito prese da una serie di effetti collaterali pericolosi che possono includere crisi epilettiche e persino attacchi di cuore. Nonostante questa droga sia così pericolosa, essa sta diventando una delle droghe più popolari negli Stati Uniti e non solo. L’Ufficio della Casa Bianca che si occupa delle Direttive per il Controllo Nazionale della Droga, riporta i risultati di un sondaggio recente che ha scoperto che l’11,4% degli studenti più grandi delle scuole superiori americane ha usato marijuana sintetica nell’ ultimo anno, rendendola così la droga più usata in quella fascia di età a livello nazionale, dove la droga numero uno è la cannabis.

Mentre questa droga, chiamata comunemente con i nomi commerciali di Spice e K2, aumenta di popolarità a velocità incredibile in tutto il paese, un numero scioccante di persone soffre per gli effetti negativi ad essa associati. Nel 2010, ci furono 1.906 chiamate al centro di controllo dei veleni relative alla marijuana sintetica.  Questa cifra è più che raddoppiata nel 2011 con il numero di 6.959 e questo numero fu superato anche se di poco agli inizi del 2012. Parte della ragione per cui la marijuana sintetica viene associata a così tante conseguenze di salute, è che è altamente imprevedibile.

Questo perché la cannabis sintetica viene confezionata da chimici criminali che mettono assieme qualsiasi componente hanno a disposizione per mimare gli effetti del THC, che spesso fanno cambiamenti alla formula con lo scopo di evitare bandi legali su specifiche sostanze chimiche. Per dirla in breve, chi fa uso di questa sostanza molto molto raramente, è consapevole di quello che sta prendendo. Inoltre, la marijuana sintetica è dalle 2 alle 10 volte più potente della sua controparte naturale. Chi ne fa uso viene spesso sopraffatto dal potere della droga e come dimostrano le statistiche sopra, finiscono frequentemente per aver bisogno di cure mediche come conseguenza.

Perchè una droga così pericolosa è così tanto popolare

Il giornale settimanale degli studenti dell’Università della California, a Santa Barbara, intitolato The Bottom Line, recentemente ha pubblicato un rapporto sul soggetto della marijuana sintetica. Il problema è considerato particolarmente preoccupante per la comunità locale, dato che la marijuana è comune nel campus e nelle aree che lo circondano da molti decenni. La naturale preoccupazione è che questa sostanza ancora più pericolosa diverrà ben presto molto diffusa nella comunità universitaria di Santa Barbara e in tutte le università del paese.

Gli studenti citati nell’articolo davano voce ad alcune preoccupazioni sui potenziali rischi della marijuana sintetica, sottolineando anche l’importanza della decisione individuale e informata di chi ne fa uso.

Per informazioni o aiuto contattaci al numero 02-36589162 o scrivici all’indirizzo mail: help@narcononprevenzione.it

Fonte: www.narconon.org/blog/narconon/how-synthetic-marijuana-is-causing-permanent-disability/