Follow us on FacebookFollow Narconon on TwitterFollow Narconon FeedContact Us
(+39) 023658 9162

Richiesta di Aiuto

Risposte dai genitori


L’uso di droga influisce non soltanto sulla vita del tossicodipendente. I genitori spesso provano un incredibile dolore e disperazione nel tentativo di aiutare i loro figli  e quando qualcuno completa il programma Narconon, il successo dei genitori è grande come quello dello studente.

“Il 28 aprile 2000 abbiamo partecipato alla cerimonia di diploma di nostro figlio al Narconon. Il giorno del diploma di nostro figlio rimarrà per sempre impresso nella nostra memoria come il giorno della sua rinascita. Sono passati talmente tanti anni dall’ultima volta che lo abbiamo visto libero dalla droga, che quasi facciamo fatica a riconoscerlo. Aveva un aspetto meraviglioso e il suo comportamento era così calmo e bendisposto. Per anni ci siamo chiesti se avremmo mai rivisto il nostro “vero” figlio. Abbiamo incontrato talmente tante persone la sera della cerimonia di nostro figlio che non riusciamo a ricordarne tutti i nomi, ma vorremmo ugualmente ringraziare tutti coloro che hanno speso tempo e fatica per cercare di fare la differenza nella vita di nostro figlio. I vostri sforzi sono probabilmente il motivo per cui nostro figlio è riuscito a crescere dentro di sé la volontà di cambiare, dato che tutti gli altri sforzi tentati negli anni non avevano fatto nessuna differenza per lui. Voi siete veramente i salvatori della vita! Non dimenticheremo mai i vostri volti né le cose meravigliose che fate. Grazie dal più profondo dei nostri cuori.”

________________________________________

“Mio figlio era un ragazzo sveglio e dotato di talento. Aveva imparato a suonare la chitarra e mostrava una naturale abilità per il disegno e la pittura. Durante l’adolescenza qualcosa accadde a questo ragazzo sveglio e di talento. Scoprii più tardi che era caduto nel vizio della droga e finì a malapena la scuola superiore. Non riusciva a mantenere un lavoro e il suo unico supporto finanziario era la famiglia che “gli dava i soldi per tenerlo lontano”. Andò avanti così per dodici anni durante i quali sprecò il proprio tempo e quello degli altri. Dopo aver provato diversi “programmi di riabilitazione dalle droghe”, trovai il Narconon. Lo portai al Narconon emaciato e ridotto come un essere “alla fine dei suoi giorni”. In breve tempo riguadagnò la salute e divenne di nuovo sé stesso. E cosa, più importante, divenne libero dalle droghe. Mio figlio ora ha una famiglia sua. È molto produttivo quando lavora con altre persone per aiutarle a riguadagnare la propria stima e a liberarsi dagli effetti devastanti della droga. Io e mio figlio non siamo mai stati così vicini né abbiamo mai avuto un tale buon rapporto come padre e figlio. Il Narconon non solo mi ha ridato mio figlio, ma anche un buon amico. Non ci sono parole che possano descrivere cosa il Narconon significa per la mia famiglia.

________________________________________

“Io e mio figlio abbiamo parlato delle nostre esperienze tristi e gioiose degli ultimi due anni. Entrambi faremo tutto il possibile per contribuire agli sforzi del Narconon.

Quando ricevetti il depliant del Narconon quattro mesi prima, lo misi nel cassetto della mia scrivania (nel caso mi servisse), ma davvero non pensavo a quel tempo che mio figlio avrebbe avuto problemi seri nuovamente. Dopo tutto, aveva speso un terzo di quell’anno, più di quattro mesi, in due dei migliori ospedali nella zona. Con medici specializzati, costò circa $700 al giorno. Avendo avuto il meglio, quindi, sicuramente sarebbe stato bene. Giusto? Sbagliato! Scoprii presto che il trattamento che aveva ricevuto era stato “fatto su di lui” piuttosto che “fatto da lui”.

Quando lessi le sue cartelle mediche e scoprii le droghe che gli avevano somministrato, capii  che le cure a cui era stato sottoposto erano state incostanti e inconsistenti. Di certo mi aiutò a capire perché non voleva andare in nessun’altra forma d’istituto. Fu solo quando si sentì completamente rassicurato che durante il programma non si sarebbe fatto uso di nessuna droga alternativa, di nessun genere, neppure quelle approvate dai medici, che finalmente accettò di provare il Narconon.

Devo ringraziare voi e tutto lo staff per il supporto dato per telefono a entrambi prima che accettassimo di salire sull’aereo. La continua comunicazione con me da parte del vostro staff durante il suo trattamento mi assicurò che stava bene. La mia visita durante il suo soggiorno al centro e l’assistenza datami nel presentare i successi del suo trattamento hanno impressionato favorevolmente la Corte. Hanno persino fatto domande essi stessi sul vostro programma.

Mentre io e mio figlio siamo seduti a discutere i piani per continuare la sua istruzione, voglio che sappiate quanto apprezziamo i benefici che l’ottimo programma Narconon presenta.  Grazie per aver aiutato mio figlio a ritrovare la propria vita e per avercelo ridato.”