Follow us on FacebookFollow Narconon on TwitterFollow Narconon FeedContact Us
(+39) 023658 9162

Informazioni sul crack

Che cos’è il crack?crack cocaine

La sostanza chimica cloridrato di cocaina è comunemente conosciuta come cocaina. Alcuni consumatori di questa droga trasformano la cocaina allo scopo di rimuovere il cloridrato. Questo procedimento è chiamato “freebasing”, (ingerire cocaina base libera riscaldata) e rende la droga più potente.  Il “crack” è una forma solida di cocaina base libera. È chiamato “crack” perché scricchiola e scoppietta quando viene riscaldato e fumato.

Cosa è nuovo nel crack?

How crack is packagedDato che il crack è  la forma già preparata di cocaina base libera, il consumatore non deve acquistare l\’equipaggiamento necessario o essere esposto al rischio di esplosione delle sostanze chimiche connesse con il “freebasing”. Il crack è confezionato soprattutto in fiale o bustine di plastica e venduto in piccole quantità, di solito da 300 a 500 mg o a sufficienza per due o tre inalazioni.

Tradizionalmente, la cocaina era la droga dei ricchi, dato l’alto costo dell’uso abituale di cocaina.

Oggi, il crack è venduto a prezzi sufficientemente bassi da renderlo alla portata anche degli adolescenti. Ma questo è fuorviante, giacché una volta che la persona diventa dipendente dalla cocaina, il suo vizio aumenta e di pari passo la spesa.

Quali sono gli effetti nocivi del crack?

Come tutte le droghe di strada, ciò che viene venduto può non essere ciò che viene detto. È difficile predire gli effetti quando non si conosce il reale contenuto. Reazioni mortali sono state riportate sia che si trattasse della prima, della centesima o di qualsiasi altra volta che il crack veniva usato. Non c’è bisogno di averne un’overdose per morire di crack.

In aggiunta, se l’esperienza iniziale porta a continuarne l’uso, altri effetti nocivi includono il rapido sviluppo della tolleranza alla sostanza, la dipendenza e tutti i problemi a livello sociale che derivano da un’abitudine tanto costosa. A prescindere dal dosaggio, queste le reazioni  che possono apparire:

• convulsioni
• aumento del battito cardiaco
• anomalie del ritmo cardiaco
• infarto
• improvviso e marcato aumento della pressione
• ictus
• depressione estrema
• comportamento suicida

 

Come è usato il crack?

Nella stessa maniera in cui si usa la base libera, cioè ponendo la sostanza in una pipa di vetro (o pipa per hashish) con uno schermo di rete metallica fine al di sotto, poi scaldandola e inalandone i vapori.
I vapori della base libera vengono assorbiti attraverso i polmoni direttamente nel flusso sanguigno e trasportati al cervello nel giro di 10 – 15 secondi. Un’inalazione produce un grado di intossicazione che dura 10 – 15 minuti.